• slider1.jpg
  • slider2.jpg
  • slider3.jpg
  • slider4.jpg
  • slider5.jpg
  • slider6.jpg
  • slider7.jpg
  • slider8.jpg

Tra timbri e bigatti, aperta la mostra sulla figura di Oreste Gallacchi

Ha preso avvio sabato 19 dicembre alla Casa comunale di Breno (Altomalcantone) la rivisitazione dell’opera e della vita di Oreste Gallacchi (1846-1925), figura che si colloca a pieno titolo nelle vicende storiche non solo del Malcantone, ma pure del Ticino a cavallo fra ‘800 e ‘900. L’inaugurazione ha visto una sala davvero gremita con ospiti interessati (in particolare la nipote Bruna Rossi, anni 96, che il nonno Oreste ha conosciuto assai bene, facendogli da segretaria per la redazione degli atti notarili) a seguire parole di introduzione da parte di Dante Morenzoni, vicesindaco di Altomalcantone e del sindaco Curzio Sasselli, cui hanno fatto seguito le riflessioni di Gianrico Corti, presidente del Museo del Malcantone e del conservatore Bernardino Croci Maspoli, che ha curato, con Patrizia Candolfi e Daniele Pedrazzini, la mostra e il volume cha la accompagna.

Occasione per delineare obiettivi e criteri che giustificano l’importanza nella nostra storia di questo politico molto particolare, deputato tra l’altro in Gran Consiglio per più di trent’anni. La mostra rappresenta anche il primo degli eventi per sottolineare i 25 anni dell’Associazione Museo del Malcantone.
Agli interessati si rammenta che fino al 31 gennaio, tutte le domeniche sono possibili visite tra le 14.00 e le 17.00, come pure durante gli orari di apertura della cancelleria comunale ( per appuntamenti 091- 609 14 28). Sul posto può essere acquistato il libro edito per l’occasione.

 


Scarica i pannelli della mostra

Cerca nel sito

Orari e prezzi

Il museo è chiuso a causa dei lavori per il rinnovo della struttura!

Sostieni il museo

Qualsiasi cifra è benvenuta, Grazie di cuore!



Musei etnografici

Membro dell'Associazione musei etnografici ticinesi (Amet)

Free Joomla! template by L.THEME